Nome utente:    Password:    Login automatico  

Menu Principale

Link to us
Link to us


Benvenuto nel sito de iQuindici - la repubblica democratica dei lettori
I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità. La partecipazione allo sviluppo dei contenuti del sito, l’inserimento di notizie od iniziative avviene in maniera spontanea dalle persone iscritte al sito. Si precisa inoltre che iQuindici non ricevono alcun compenso per le notizie qui pubblicate. Pertanto il presente sito non può essere considerato 'prodotto editoriale' ex L.62/2001. L’attività dei partecipanti avviene per adesione e nessuno ha la possibilità di vietare ad alcuno l’espressione delle proprie opinioni e delle proprie idee. L’unico responsabile circa la veridicità, la correttezza ed ogni altra conseguenza derivante dalle idee, dalle opinioni espresse e dalle iniziative proposte è l’autore del singolo intervento o dell’inserimento della notizia o della proposta. L’attività di immissione nel sistema di reti telematiche delle opere dell’ingegno presenti in questo sito e della loro comunicazione al pubblico è in ogni caso subordinata all’autorizzazione dell’autore e/o dei legittimi titolari dei diritti di utilizzazione economica protetti ai sensi della vigente disciplina in materia di diritto d’autore. I controlli sui contenuti sono relativi a quelli presenti sul sito, nessun controllo viene effettuato sui contenuti dei “link”.


Appello del Comitato Fermiamo la guerra e di Un Ponte per per laliberazione di Simona Pari e Simona Torretta
Noi, movimento italiano per la pace, fratelli e sorelle di Simona Pari e di Simona Torretta, operatrici di pace in Iraq, chiediamo alle persone che le detengono insieme ai due operatori iracheni, Ra'ad Alì Abdul-Aziz e Mahnaz Bassam, di liberarli subito. Vi chiediamo di considerare quanto danno state provocando alla causa della pace e a quella del popolo iracheno.

Come ha scritto l'Unione delle comunità islamiche in Italia, "testimoniate coscienza di un debito di riconoscenza nei confronti di coloro che hanno condiviso la sofferenza del popolo iracheno negli anni dell'embargo, che sono rimasti nel paese quando dal cielo piovevano le bombe, che non l'hanno abbandonato neanche in questi mesi orribili di confusione e violenza".

Vi chiediamo di non spezzare il filo di solidarietà che, nonostante e contro l'embargo prima e la guerra poi, nonostante e contro le scelte del nostro governo, persone come le nostre sorelle hanno mantenuto tenacemente e coraggiosamente, ad esempio rifornendo di acqua la popolazione assediata di Falluja e Najaf.

"Un ponte per", la loro Ong, insieme a centinaia di organizzazioni sociali e politiche del nostro paese, ha organizzato gigantesche manifestazioni a favore della pace e per il ritiro delle truppe straniere dall'Iraq, e ha cercato di non abbandonare gli iracheni all'arbitrio dell'occupazione militare.

In nome di questa lotta e della verità, vi scongiuriamo: liberateli subito.

Al popolo iracheno e a tutti gli amanti della pace nel mondo, e in Italia, chiediamo di aiutarci nel tentativo di salvare la vita di Simona Pari, di Simona Torretta, di Ra'ad Alì Abdul-Aziz, di Mahnaz Bassam. Erano a Baghdad a nome di tutti noi. Nella loro prigione siamo anche noi, oggi.

La loro liberazione sarebbe uno spiraglio di luce nel buio della violenza. Ancora in queste ore, in molte città irachene, la guerra miete vittime innocenti. Perciò continuiamo a chiedere con fermezza che tacciano le armi, che termini l'occupazione.

Ogni forma di mobilitazione, di pressione, gli appelli e le fiaccolate, i messaggi ai rispettivi governi sono i mezzi di cui disponiamo, noi popolo della pace. Usiamoli tutti, adesso.

Al movimento italiano chiediamo di scendere in piazza, in ogni città, da subito, con i colori dell'arcobaleno e nel nome delle nostre sorelle e dei nostri fratelli sequestrati in Iraq.

Un ponte per Baghdad _______________________________________________
info-unponteper mailing list
http://www.unimondo.org/mailman/listinfo/info-unponteper



Pubblicata da Francesco mercoledì 08 settembre 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

Che la terra sia leggera sul figlio della Tarde Vecchje
Da: Girolamo De Michele
Inviato: mercoledì 1 settembre 2004 12.36
A: Monica 15
Cc: francesco 15
Oggetto: Una storia vera

Vi mando l'ultima storia che ho scritto, purtroppo vera. E' il ricordo di un vecchio compagno a cui il fegato non ha retto ieri, a Bologna. Una vita talmente vera da sembrare inventata, "bella abbastanza d farci un film" (Jim Morrison). girolamo


[ Continua ... ]
Pubblicata da Francesco giovedì 02 settembre 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

Reading da INCIQUID lunedì 6 settembre a FRAMMENTI, Frascati (RM)
Lunedì 6 settembre si terrà a Frascati, a Villa Sciarra, all’interno della manifestazione Frammenti, a partire dalle 21, un reading da INCIQUID, con base musicale aborigena australiana… Non perdetevi la serata!!


Pubblicata da mercoledì 01 settembre 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

Girolamo De Michele premiato con medaglia dal comune di Alfonsine
24 agosto, sera. Appuntamento ad Alfonsine (Ravenna), per la presentazione di 3UP all’interno della rassegna “Pensiero, narrazione e voce. Poesia e letteratura nel giardino di Casa Monti e altrove”, un’appuntamento che si ripete con successo da anni nel paese natale del Monti (“gran traduttor dei traduttor d’Omero”), con ospiti del calibro di David Riondino, Ivano Marescotti, Eraldo Baldini, Pino Cacucci, Marco Bechis.

[ Continua ... ]
Pubblicata da mercoledì 01 settembre 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

Uscirà a breve un altro romanzo recensito da iQuindici
Contributo di Daniela Trucchia

Un altro romanzo recensito da iQuindici sta per uscire nelle librerie per i tipi della Pendragon!
Si tratta di un romanzo storico ambientato nella Bologna del Settecento, autore Andrea Pagani. Stavolta il libro non è stato "promozionato" da noi presso le case editrici (mica possiamo fare tutto!!!) ma abbiamo "solo" dato il nostro parere e qualche suggerimento... che a quanto pare è stato prezioso.
Ringraziamo l'autore per averci dato la bella notizia e invitiamo chiunque sia interessato ad andare alla presentazione alla libreria Pendragon di Bologna: questo il programma completo.

28 settembre ore 18 presentazione de "Capriole di comico. Libro delle anime, anno 1701" di Andrea Pagani, postfazione di WuMing2
presso la libreria Pendragon - Via Saffi, 15/2a - Bologna
Alla presentazione interverranno: WuMing2, l'autore e l'editore



[ Continua ... ]
Pubblicata da Francesco martedì 31 agosto 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

Lunga intervista del Quotidiano a Girolamo De Michele su "Tre uomini paradossali"
L'intervista porta il significativo titolo "E il popolo dissa: sia pubblicato!" ed è uscita il 26 agosto 2004 sulla pagina "Cultura & Spettacoli" del "Quotidiano" - quotidiano di Taranto, Brindisi e Lecce. E' incentrata sulla difficoltà a pubblicare per un autore sconosciuto e sottolinea il ruolo de iQuindici (ma non c'è mai nessuno che lo scrive giusto! ) parlando (bene) di noi e raccontando un po' la nostra storia e quella di Wu Ming.
Chi è interessato a leggere l'articolo può scaricare qui la pagina in PDF (Okkio: 131 kb!)


Pubblicata da Francesco domenica 29 agosto 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

WU MING di ERNESTO ASSANTE La Repubblica, 24 agosto 2004
WU MING
di ERNESTO ASSANTE
La Repubblica, 24 agosto 2004

Siamo i guerriglieri della controcultura
Compie dieci anni il gruppo che si chiamò luther blissett
Trasparenti con i lettori ma opachi con i media le nostre presentazioni si chiamano assemblee Un collettivo che sforna libri di successo, come "Q", e produce riviste, dischi, arte

Dieci anni fa nasceva Luther Blissett. No, non il calciatore dallo stesso nome, ma un personaggio immaginario pronto a muoversi con intelligenza nel panorama delle controculture giovanili. Quello di Blissett era in realtà un "nome collettivo" dietro al quale si celava un gruppo di persone di diversi paesi, scrittori, attivisti politici, artisti, scrittori, saggisti che hanno prodotto riviste e fanzine, saggi e opere di fiction, dischi, performance, opere teatrali, siti web, inchieste giornalistiche e soprattutto azioni di "guerriglia mass-mediatica". Oggi il "Luther Blissett Project" non c´è più. Al suo posto è nata una band di scrittori, Wu Ming, che ha firmato un libro di successo come Q e realizzato molti altri progetti, sia come gruppo sia a firma dei singoli componenti, rigorosamente indicati
soltanto come Wu Ming 1, 2 3 e 4. Li abbiamo intervistati, per celebrare il decennale del loro primo, affascinante e ben riuscito progetto.


[ Continua ... ]
Pubblicata da mercoledì 25 agosto 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

commenti a "Paperopoli" di Gianbattista Schieppati
Ho letto l'incipit di "Paperopoli" e mi piacerebbe molto leggere il resto. Mi sembra veramente straordinaio, la cosa migliore che ho letto su Inciquid.
L'idea è ottima. L'autore ha messo insieme due mondi fantastici: quello più rassicurante e quello più angosciante. Ed è scritto benissimo, se ne rimane immediatamente coinvolti.
Complimenti vivissimi a Gianbattista Schieppati e complimenti a Inciquid che propone sempre cose di ottimo livello.
Emanuele Faconti



Pubblicata da sabato 07 agosto 2004   |   Commenti disattivati   |   invia a un amico formato stampabile

News Recenti

Vai a pagina 1 2 3 ... 25 [26] 27


News Categories


Articoli

Lavori in corso...
totale lavori ricevuti: 1.861
con (almeno) due letture: 1.808
con una lettura: 29
in attesa di lettura: 24

Se ritieni...

... che il nostro impegno meriti un aiuto
Puoi contribuire!

fai una donazione su PayPal


Contatore
Oggi: 3 (unique:2)
Sempre: 257071293 (unique:256567188)
Record: 192982 (unique:192767)

Render time: 1.0911 second(s).